Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza.pdf

Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza PDF

Richiesta inoltrata al Negozio

Nel contesto italiano del lavoro di riproduzione, quali sono state le definizioni e le rappresentazioni del lavoro e delle lavoratrici domestiche dal secondo dopoguerra a oggi? Ma soprattutto, quali sono state le cause o le contingenze delle mancate o solo potenziali alleanze tra organizzazioni delle lavoratrici domestiche e movimenti femministi? Il volume approfondisce questi interrogativi attraverso un focus sugli anni Sessanta e Settanta: la stagione che in Italia ha rappresentato sia lapice del percorso di riconoscimento del lavoro domestico e di cura come vero lavoro, rimasto tuttora incompleto, sia un laboratorio particolarmente vivace per le analisi femministe sulloccultamento della centralità della riproduzione nelleconomia capitalistica. Si tratta quindi di un volume sul lavoro domestico e di cura, ma anche sulle prospettive del movimento femminista italiano generalmente trascurate nella storiografia (come il femminismo sindacale, la campagna internazionale per il salario contro il lavoro domestico o il ruolo delle donne nelle associazioni cattoliche) e sui fenomeni sociali trascurati dallo stesso movimento femminista italiano (come la femminilizzazione delle migrazioni internazionali). Ragionare sulle mancate alleanze del passato, le criticità e i punti di forza sia delle forme di organizzazione delle lavoratrici domestiche salariate sia dei discorsi e delle pratiche femministe sul rapporto tra produzione e riproduzione, può aiutarci a comprendere come riconnettere nel presente la questione politica del lavoro domestico.

Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza, Il 29 maggio, dalle 17.30 alle 19.30, la Società italiana delle storiche, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali dell'Università di Urbino Carlo Bo. presenta il volume. Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza Saggi di: Alisa Del Re, Anna Frisone, Alessandra Gissi, Vincenza Perilli, Alessandra Pescarolo, Valeria Ribeiro Corossacz, Elena Petricola, Raffaella Sarti - Con la supervisione scientifica di Sabrina Marchetti.

3.44 MB Dimensione del file
9788823022218 ISBN
Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.caprotection.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza. NE PARLANO Beatrice Busi, Alessandra Gissi, Valeria Ribeiro Corossacz COORDINA Sara Picchi. SEPARATE IN CASA contiene scritti di Alisa Del Re, Anna Frisone, Alessandra Gissi, Vincenza Perilli, Alessandra Pescarolo, Valeria Ribeiro Corossacz, Elena Petricola, Raffaella Sarti

avatar
Mattio Mazio

Separate in casa, la mancata alleanza tra donne lavoratrici in casa e femministe Il libro a cura di Beatrice Busi esamina la questione con un focus sugli anni Sessanta e Settanta Ragionare sulle mancate alleanze del passato, le criticità e i punti di forza sia delle forme di organizzazione delle lavoratrici domestiche salariate sia dei discorsi e delle pratiche femministe sul rapporto tra produzione e riproduzione, può aiutarci a comprendere come riconnettere nel presente la questione politica del lavoro domestico e di cura non retribuito a quella delle condizioni ...

avatar
Noels Schulzzi

Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza, Il 29 maggio, dalle 17.30 alle 19.30, la Società italiana delle storiche, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali dell’Università di Urbino Carlo Bo. presenta il volume. Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza. Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza 07/10/2020. Feminism3 - Corpo a corpo. Ore 19:00. Entrata: Via della Lungara 19. Organizza: Feminims-Fiera dell'Editoria delle Donne.

avatar
Jason Statham

SESSISMOERAZZISMO. Separate in casa. Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza. a cura di Beatrice Busi. Nel contesto italiano del lavoro di riproduzione, quali sono state le definizioni e le rappresentazioni del lavoro e delle lavoratrici domestiche dal secondo dopoguerra a oggi?

avatar
Jessica Kolhmann

Lavoratrici domestiche, femministe e sindacaliste: una mancata alleanza Nell'ambito di Feminism 3 - Fiera dell'editoria delle donne, a Roma, presso la Casa Internazionale delle donne - Sala Carla Lonzi (via della Lungara 19, Roma), il 7 ottobre p.v. alle 19.00, verrà presentato il volume Separate in casa.