Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza.pdf

Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza PDF

Philip Ball

Lidea che la creazione artificiale della vita sia una cosa perversa e blasfema - in una parola innaturale - è essenzialmente un costrutto culturale. Affrontare le attuali controversie su staminali, clonazione, modificazioni del corredo genetico e biotecnologie in generale senza studiare la storia culturale della creazione della vita è impossibile. Solo esaminando i miti e le leggende, da Aristotele a Paracelso, da Mary Shelley ad Aldous Huxley, dal Golem della tradizione ebraica al replicanti di Blade Runner e i modi in cui sono mutati nelle varie epoche possiamo capire i timori e i preconcetti che pullulano sotto la superficie di queste discussioni. Una ricerca che ha un punto darrivo: le ragioni per creare o meno esseri umani con mezzi artificiali si devono concentrare sulle intenzioni e sui risultati, sul loro effetto sulla vita di tutti noi e sulla società.

Cristianità n. 144-145 (1987) Un meditato e limpido documento del Magistero della Chiesa emanato dalla Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede. Punti fermi nel campo della bioetica Fecondazione artificiale e dignità della procreazione 1. I principi L’Istruzione su: Il rispetto della vita umana nascente e la dignità della procreazione del 22 […]

1.89 MB Dimensione del file
9788875783471 ISBN
Gratis PREZZO
Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.caprotection.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Eppure, fondamentalmente, Frankenstein non ci avverte dei pericoli della scienza, ma dell'arte; non è un a riflessione sulla scoperta, ma sulla creazione. È il testo più sacro del nostro mondo moderno, le dichiarazioni un tempo tonanti di Dio sono mute, sono rimpiazzate dal grido del mostro stesso che urla: "Creatore maledetto! " - o ra nel mezzo di una tundra artica, un tempo fredda, in ... In questo saggio Jaspers ripercorre l'itinerario storico dei rapporti fra filosofia e scienza mostrando come la prima ha influito sulle visioni totalizzanti della seconda. In realtà neanche la filosofia dovrebbe, secondo il filosofo tedesco, concedersi a visioni troppo unificanti se queste sono costruite su analisi parziali o rispondono a preconcetti del soggetto. Va invece privilegiata la ...

avatar
Mattio Mazio

Nella “Teogonia”: l'interesse teologico risponde alle domande di rapporto tra l' uomo e gli dei, ... Donna come ventre: simbolo della riproduzione e procreazione . ... •Epimeteo si preoccupa della vita materiale, spreca le risorse e... 8 lug 2013 ... «I miti sulla creazione di esseri artificiali sono antichi quanto l'uomo, come i miti sulla creazione in generale. ... dei romanzi a cavallo tra Ottocento e Novecento, i Golem meccanici di ... Philip Ball è uno dei più ...

avatar
Noels Schulzzi

Un altro esempio valido è il saggio “Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza ” che affronta - grazie ad esempi e miti della letteratura (e non solo) - il tema della creazione artificiale della vita , affrontando temi come la clonazione, le modificazioni del DNA e l’utilizzo di staminali. Tra i suoi libri ricordiamo Curiosity: How Science Became Interested in Everything, Invisible. The Dangerous Allure of the Unseen e, tradotti in italiano, Colore. Una biografia, H2O. Una biografia dell'acqua, Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza. Per Einaudi ha …

avatar
Jason Statham

Da questo punto di vista, due sono gli errori da evitare: il dualismo, secondo cui la mente e il corpo sono realtà separate e non vi è alcuna intercorrelazione logica tra loro; e il comportamentismo; secondo cui ogni discorso sul mentale è privo di senso, e rappresenta solo un mito che si radica nel linguaggio naturale.

avatar
Jessica Kolhmann

Biopirateria Il Saccheggio Della Natura E Dei Saperi Indigeni PDF Kindle. C'era una volta la città dei matti. Un film di Marco Turco, dal soggetto alla sceneggiatura. Con DVD PDF Kindle. Calcolo 2. Integrali di campi scalari, equazioni differenziali, campi vettoriali, funzioni complesse PDF Kindle.