Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica?.pdf

Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica? PDF

Richiesta inoltrata al Negozio

E giusto e utile che si introducano trattamenti di favore per i gruppi svantaggiati? E che rapporto cè tra la diseguaglianza e la differenza? Otto studiosi discutono i pro e i contro dellistituzione di quote garantite in chiave filosofica, giuridica, politologica.

“DONNE E POLITICA” I PERCORSI FEMMINILI DELLA CARRIERA POLITICA Al fine di analizzare il ruolo e la posizione delle donne italiane ed europee, nelle istituzioni politiche, è opportuno un breve cenno storico, partendo dall’acquisizione del diritto di voto, essendo, la storia politica femminile, recente.-

3.65 MB Dimensione del file
9788807470271 ISBN
Gratis PREZZO
Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica?.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.caprotection.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

giovani ed alle donne (che anche in E.R. spesso stanno ai margini del mondo produttivo), un lavoro dignitoso, quale diritto per tutti. Oggi la politica, se cerca di fare da sé, lavora molto al di sotto delle possibilità locali (ciò vale soprattutto in un territorio tanto ricco di … 14/01/2021

avatar
Mattio Mazio

materia di quote – ad esempio, il 30 o il 40 per cento delle donne nelle liste elettorali ... donne e uomini in egual numero, allo scopo di candidarli a posti ... Rappresentanza femminile nei parlamenti nazionali, per tipo di quota 28 ...... 6 giu 2018 ... Beccalli), Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica?, Milano, 1999, pp. 181 ss.; L. Carlassare, L ...

avatar
Noels Schulzzi

puntano a riservare alle donne uno spazio almeno pari a quello degli uomini (es. nel numero di seggi parlamentari, posti di lavoro, incarichi dirigenziali etc.). Pur riconoscendo che vi è tra donne e uomini una disparità di opportunità che in qualche modo andrebbe sanata, ci si chiede se imporre le quote rosa sia o non sia la scelta giusta. Il secondo modo di intendere le azioni positive per le donne prevede dei programmi rivolti «ad un facere consistente nella rimozione di quegli ostacoli di fatto esistenti nella realtà sociale ed economica che, impedendo alle donne di avere pari possibilità nel mercato del lavoro (ma anche nella politica) le pongono in una condizione di svantaggio e disparità» 7.

avatar
Jason Statham

Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica? PDF online - Facile! Registrati sul nostro sito web elbe-kirchentag.de e scarica il libro di Donne in quota. È giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica? e altri libri dell'autore Richiesta inoltrata al Negozio assolutamente gratis! B. Beccalli (a cura di), Donne in quota.E' giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica?, Feltrinelli, Milano 1999. I saggi raccolti in questo volume, preceduti da una introduzione di Bianca Beccalli, mostrano chiaramente come la maniera in cui si sono venuti affermando i diritti delle donne o diritti di "genere", nell'ambito del lavoro e della rappresentanza politica a tutti

avatar
Jessica Kolhmann

Lo speciale di Corriere.it su donne e lavoro: il punto sull'occupazione femminile in Italia, dalle conseguenze del coronavirus ai fondi europei. In ambito UE-28, la media della donne al Governo è del 27%, con risultati molto diversi tra gli Stati. La presenza di donne nella compagine governativa non va oltre la parità, come in Svezia (50%). Seguono la Francia (48%), la Bulgaria (47%), la Slovenia (44%) e la Germania, al pari con ii Paesi Bassi (38%).