La catacomba di Priscilla. Il complesso, i restauri, il museo.pdf

La catacomba di Priscilla. Il complesso, i restauri, il museo PDF

Fabrizio Bisconti,Barbara Mazzei,Raffaella Giuliani

Il volume presenta una straordinaria documentazione delle operazioni di studio, di restauro e di valorizzazione di uno dei siti archeologici paleocristiani più eloquenti riguardo al fenomeno della cristianizzazione dellUrbe. Il complesso delle catacombe di Priscilla con la basilica di S. Silvestro è stato, infatti, sottoposto negli ultimi cinque anni a una serie molto articolata di interventi archeologici conservativi, ai quali si è accompagnata la costituzione di un suggestivo Museo destinato alla fruizione e alla conoscenza anche didattica dellintero complesso posto sulla via Salaria Nova. Di grande rilievo è la scoperta, attraverso la tecnica del laser ormai collaudata soprattutto in ambito catacombale romano, di nuovi affreschi nellarea cemeteriale del martire Crescenzione. Si tratta di un settore degli esordi del IV secolo, contrassegnato da decine di graffiti di pellegrini che, nellalto Medio Evo, si recavano in questo luogo a venerare il sepolcro del martire.

10 feb 2011 ... Monumenti · Siti archeologici · Chiese di Roma · Parchi e ville · Musei e gallerie ... le catacombe di Pretestato, di S. Sebastiano e, più oltre, la tomba di Cecilia Metella. ... Durante i lavor...

8.58 MB Dimensione del file
9788862442947 ISBN
La catacomba di Priscilla. Il complesso, i restauri, il museo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.caprotection.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Pecchioli Laura (2014). MuPris: il museo dei sarcofagi tronato in luce. In Kermes, n. 91. Pecchioli Laura, Verdiani Giorgio, Pucci Mirco & Mazzei Barbara (2014). MuPris: museum of sarcophagi at the catacombs of Priscilla in Rome, Italy.

avatar
Mattio Mazio

Le catacombe di Santa Priscilla ospitano circa 40 mila sepolture. ... La catacomba di Priscilla - Il complesso, i restauri, il museo - Todi - Tau Editrice - 2013 -. La catacomba di Priscilla. Il complesso, i restauri, il museo. libro Bisconti Fabrizio Mazzei Barbara Giuliani Raffaella edizioni Tau collana Ric. di archeologia e ...

avatar
Noels Schulzzi

18 mar 2014 ... RADIO ITALIA IRIB, italian.irib.ir. Hamid Masoumi Nejad corrispondente della RTV Iraniana in Italia. Il complesso delle catacombe di Priscilla con la basilica di S. Silvestro è stato, infatti, sottoposto negli ultimi cinque anni a una serie molto articolata di interventi archeologici conservativi, ai quali si è accompagnata la costituzione di un suggestivo Museo destinato alla fruizione e alla conoscenza anche didattica dell'intero complesso posto sulla via Salaria Nova.

avatar
Jason Statham

Il cubicolo dell'annunciazione nelle catacombe di Priscilla: nuove osservazioni alla luce dei recenti restauri. Saved in: Bibliographic Details. Published in ...

avatar
Jessica Kolhmann

Il complesso delle catacombe di Priscilla con la basilica di S. Silvestro è stato, infatti, sottoposto negli ultimi cinque anni a una serie molto articolata di interventi archeologici conservativi, ai quali si è accompagnata la costituzione di un suggestivo Museo destinato alla fruizione e alla conoscenza anche didattica dell'intero complesso posto sulla via Salaria Nova. Il complesso delle catacombe di Priscilla con la basilica di S. Silvestro è stato, infatti, sottoposto negli ultimi cinque anni a una serie molto articolata di interventi archeologici conservativi, ai quali si è accompagnata la costituzione di un suggestivo Museo destinato alla fruizione e alla conoscenza anche didattica dell'intero complesso posto sulla via Salaria Nova.